Airblade Tap rubinetto asciugamani

Un rubinetto innovativo che lava e asciuga le mani senza bisogno di allontanarsi dal lavandino, si chiama Airblade Tap  creato da James Dyson,  uno dei più grandi innovatori del nostro tempo, fondatore dell’omonima società, che deposita un brevetto al giorno è lui che ha creato il primo aspirapolvere ciclone senza sacchetto e il primo  ventilatore senza pale al mondo solo per ricordarne alcuni.

Airblade Tap

Airblade Tap

“Con i rubinetti convenzionali nei bagni, è necessario passare a una zona separata per asciugarsi le mani, spargendo gocce d’acqua sul pavimento”, spiega Dyson tramite uno dei più piccoli motori digitali al mondo, riesce ad asciugare le mani in soli 12 secondi…

Motore Airblade Tap

Motore Airblade Tap

Sensori infrarossi gestiscono l’erogazione dell’acqua e il sistem che permette l’asciugatura quando si spostano le mani lateralmente.

Con questa soluzione si riesce a  risparmia energia, acqua e denaro, anche se il costo d’acquisto è un po elevato… contro costi di gestione invece convenienti, sembrerebbe infatti che con Airblade Tap è possibile asciugare 15 mani al prezzo di una singola salvietta di carta.

Airblade Tap
Airblade Tap

Daniele Pirotta

Laureato in Economia e Commercio (Università Degli Studi di Palermo), sono un Agente Assicurativo iscritto nella sezione A del RUI, un Mediatore Civile e lavoro nel mondo dell’IT. Appassionato di tecnologia, Innovazione, Design e utilizzatore convinto di Linux (Ubuntu/Linux Mint), amo la musica classica, ho studiato pianoforte al Conservatorio di Trapani “Antonio Scontrino” e mi diverto a tradurre in musica le mie idee.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *