Un chip per monitorare la tua salute

Si parla sempre più spesso di ‘internet delle cose’, per descrivere la situazioni in cui oggetti e persone saranno costantemente collegati ad internet.

Il capo della divisione di cardiologia della University of Southern California, ha dichiarato che , i bambini potrebbero avere dopo poche ore di vita, “l’installazione” di un microchip in grado di monitorare i principali parametri vitali, dall’elettrocardiogramma in tempo reale allo status nutrizionale.

Chip per monitorare la salute

Chip per monitorare la salute

Si stanno studiando soluzioni diversi, iniettare un microchip dalle dimensioni piccolissime, microchip ingeribili, e microchip mascherati da un cerotto.

Si tratta di un enorme passo avanti verso l’interfaccia uomo-macchina, attraverso questo sistema si potrà avere una visione completa dello stato di saluto della collettività permettendo di intervenire per tempo nei casi ad esempio di malnutrizione.

L’argomento è delicatissimo, problemi di privacy e utilizzo scorretto del microchip per scopi diversi al momento sconosciuti sono i rischi con i quali ci scontreremo nei prossimi anni.

Daniele Pirotta

Laureato in Economia e Commercio (Università Degli Studi di Palermo), sono un Agente Assicurativo iscritto nella sezione A del RUI, un Mediatore Civile e lavoro nel mondo dell’IT. Appassionato di tecnologia, Innovazione, Design e utilizzatore convinto di Linux (Ubuntu/Linux Mint), amo la musica classica, ho studiato pianoforte al Conservatorio di Trapani “Antonio Scontrino” e mi diverto a tradurre in musica le mie idee.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *