Cosa vendere online

Prima di creare un e-commerce la domanda da porsi è: “Cosa posso vendere?”
Vediamo gli errori più comuni:

Evitare mercati saturi

da evitare assolutamente DVD, elettronica, abbigliamento, scarpe,  servizi di web hosting mercati dove la concorrenza è altissima e si rischia di ridurre al minimo i margini di guadagno.

Inseguire il proprio sogno

spesso si pensa che sia facile replicare i risultati di chi ha avuto successo autoconvincendosi della bontà dell’idea.

Proporre un prodotto originale

Ricercare online ed usare gli strumenti messi a disposizione da Google come AdWords Importare prodotti.

Spesso l’import di prodotti soprattutto dal mercato cinese può dare un vantaggio in termini  di prezzo ma attenzione ai costi nascosti come quelli doganali e a quelli di trasporto, un costo minore spesso è associato a tempi di trasporto più lunghi.

Scegliere un mercato di nicchia

Un mercato con poca concorrenza può voler dire che il prodotto non va o al contrario che è più facile entrare in quella nicchia di mercato, e specializzandosi è possibile ottenere dei buoni margini

Daniele Pirotta

Appassionato di Tecnologia, Innovazione, Design e utilizzatore convinto di Linux, amo la musica classica, ho studiato Pianoforte al Conservatorio di Trapani “Antonio Scontrino” e mi diverto a tradurre in musica le mie idee.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *