NailO comandi gestuali sull’unghia

E’ ancora un prototipo  del MIT (Massachusetts Institute of Technology) si tratta di un piccolo dispositivo delle dimensioni di un’unghia capace di inviare comandi gestuali ad altri dispositivi, dovrebbe risultare utile nei casi in cui il lavoro manuale inficia l’interazione con computer e gadget mobile.

Cosa fa NailO

NailO è ispirato agli sticker decorativi per unghie, esteticamente a mio parere è davvero brutto, ma  all’intero contiene sensori capacitivi, batteria e chip di comunicazione Bluetooth, tutto il necessario per leggere i comandi gestuali dell’utente e trasferirli al più vicino dispositivo capace di interpretarli.

NailO è in grado di riconoscere cinque diverse gesture, aggiungerei solo cinque… i ricercatori affermano la percentuale di accuratezza è del 92 per cento

Quando si usa?

Il dispositivo dovrebbe tornare utile nei casi in cui entrambe le mani sono occupate, ad esempio perché si sta preparando del cibo ma allo stesso tempo ci si vuole interfacciare con altri dispositivi, come computer o tablet.

Autonomia

Al momento la piccola batteria utilizzata permette un utilizzo per sole due ore

 

Daniele Pirotta

Laureato in Economia e Commercio (Università Degli Studi di Palermo), sono un Agente Assicurativo iscritto nella sezione A del RUI, un Mediatore Civile e lavoro nel mondo dell’IT. Appassionato di tecnologia, Innovazione, Design e utilizzatore convinto di Linux (Ubuntu/Linux Mint), amo la musica classica, ho studiato pianoforte al Conservatorio di Trapani “Antonio Scontrino” e mi diverto a tradurre in musica le mie idee.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *