PayTango adesso si paga con l’impronta digitale

Utilizzare il telefonino per i pagamenti elettronici, sembra questa una funzionalità utilissima resa possibile dai device di ultima generazione, ma i ricercatori del Carnagie Mellon College si sono spinti oltre, hanno infatti realizzato un prototipo di device capace di accettare pagamenti riconoscendo gli utenti dalle impronte digitali, nasco cosi PayTango.

PayTango - Pagamenti con l'impronta digitale

PayTango – Pagamenti con l’impronta digitale

Per l’utilizzo basta creare il proprio profilo, registrando le impronte digitali di indice e medio, e associare una carta di credito, da quel momento sarà possibile effettuare pagamenti appoggiando le dita su un apposito lettore biometrico.

I ricercatori hanno effettuato i primi test all’interno dell’ateneo, con risultati positivi, questa idea potrebbe presto estendersi agli esercizi commerciali per semplificare i pagamenti in mobilità e rendere i pagamenti più sicuri rispetto all’uso di carte di credito fisiche oppure di strumenti di pagamento elettronici basati su smartphone.

Daniele Pirotta

Appassionato di Tecnologia, Innovazione, Design e utilizzatore convinto di Linux, amo la musica classica, ho studiato Pianoforte al Conservatorio di Trapani “Antonio Scontrino” e mi diverto a tradurre in musica le mie idee.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *