Siringa senza ago

Paura degli aghi? la belonefobia appunto la paura per gli aghi, costituisce un ostacolo per tutti i pazienti che sono costretti  a praticarsi le iniezioni da soli (e non solo)…

I ricercatori del MIT hanno messo a punto una tecnologia che eliminerà l’ago ipodermico,  si tratta di un dispositivo che utilizza la meccanica dell’alta pressione per introdurre i farmaci nel corpo umano alla velocità del suono, per puntura davvero indolore.

Iniezione senza ago

Iniezione senza ago

Il principio su cui essa si basa è quello tradizionale dello stantuffo che spinge il farmaco liquido come nelle siringhe normali, La particolarità sta nel fatto che il liquido viene introdotto nel corpo a una velocità pari a quella del suono. La sensazione per i pazienti sarà quella di una puntura di zanzara.

Un altro vantaggio di questa tecnologia, secondo il professor Ian Hunter (che insieme a George N. Hatsopoulos hanno guidato il team di sviluppo),  sarebbe quello di ridurre il rischio di pungersi accidentalmente.

 

 

 

Daniele Pirotta

Laureato in Economia e Commercio (Università Degli Studi di Palermo), sono un Agente Assicurativo iscritto nella sezione A del RUI, un Mediatore Civile e lavoro nel mondo dell’IT. Appassionato di tecnologia, Innovazione, Design e utilizzatore convinto di Linux (Ubuntu/Linux Mint), amo la musica classica, ho studiato pianoforte al Conservatorio di Trapani “Antonio Scontrino” e mi diverto a tradurre in musica le mie idee.

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Alberto ha detto:

    Caro Daniele,
    Un commento non puo’ mancare.
    Immagino l’uso e l’utilita’ di questo device in campo pediatrico, per cui mi sento di accogliere positivamente la proposta dopo averne validato l’ efficacia clinica.
    Ciao da Alberto

  2. Daniele Pirotta ha detto:

    Alberto,
    grazie mille è sempre un piacere leggerti 🙂

Rispondi a Daniele Pirotta Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *